1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

Bando per l'assegnazione di alloggi popolari


Bando di concorso per la formazione di graduatoria per l'assegnazione di alloggi di ediliziaresidenziale pubblica sovvenzionata (alloggi popolari)

Il Comune ha indetto il bando finalizzato alla formazione di graduatoria di aspiranti all'assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica chesi renderanno disponibili nel Comune di Ascoli Piceno, è rivolto a coloro che,in possesso dei requisiti più avanti descritti, intendono presentare domanda per l'accesso alla graduatoria per l'assegnazione di alloggi ERP nel Comune diAscoli Piceno.

Possono presentare la domanda i cittadini italiani o comunitari o se extracomunitari, quelli n possesso di permesso di lungo soggiorno o biennale. E' necessario avere la residenza o prestare attività lavorativa prevalente nel Comune di Ascoli,mentre gli extracomunitari devono essere residenti da almeno 10 anni nel territorio nazionale ovvero da 5 anni nella regione.E' escluso chiè titolare di proprietà o di usufrutto di abitazione in tutto il territorio nazionale. Il limite massimo di reddito ISEE è fissato a 11.513 euro elevabile del 20% per famiglie con un solo componente. 

Le domande devon essere  redatte utilizzando  esclusivamente il modulo scaricabile sul sito ed in distribuzione gratuita presso:

L'Ufficio Politiche Abitative ubicato in Via Giusti, 5 - tel. 0736/298562
aperto al pubblico:
dal lunedì al venerdì  dalle ore 9,00 alle ore 11,00
martedì anche in orario pomeridiano dalle ore 16,00 alle ore 17,00

L'Ufficio Urp  ubicato in Piazza Arringo n.7
aperto al pubblico:
tutti i giorni dalle ore 10,00 alle ore 12,00
martedì e giovedì dalleore 15,30 alle ore 17,00
sabato dalle ore 9,30alle ore 12,007,00

Le domande devono essere presentate all'Ufficio Protocollo - del Comunedal 31 Marzo 2017 al 30Maggio 2017 in caso di spedizione farà fede la data del timbro postale.
Per i lavoratori emigrati all'estero che intendono rientrare nel Comune, il termine di scadenza è di ulteriori giorni 15 (quindici).