1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

Evento sismico del 30 ottobre 2016 - News ed aggiornamenti


Aggiornamento del 16 dicembre 2016

 
 
 

Aggiornamento del 15 dicembre

Strutture abitative di emergenza. Normativa di riferimento.

 
 

Aggiornamento del 13 dicembre ore 15.00

Riapertura dei cimiteri di Funti e di Rosara
Si informa che è possibile riaprire i cimiteri di FuntiRosara, per la riapertura del cimitero di Porchiano è indispensabile procedere all'interdizione della chiesetta interna al cimitero che presenta un quadro fessurativo da monitorare.

 
 

Aggiornamento del 15 novembre ore 15
Aggiornamento situazione cimiteri civici

Aggiornamento del 14 novembre 2016 ore 12.55
Aggiornamento situazione cimiteri civici
A seguito dell'esito dei controlli effettuati dai tecnici e dalla ditta impegnata nei lavori di messa in sicurezza dei cimiteri, l'Amministrazione comunale rende noto che ad oggi:
- nel Cimitero Civico di Ascoli Piceno (Borgo Solestà) sono in corso operazioni di transennamento e messa in sicurezza propedeutici alla riapertura.Tra i cimiteri rurali sono stati riaperti a seguito di operazioni di transennamento e messa in sicurezza: Mozzano, Lisciano, Piagge, Poggio di Bretta. Prossima riapertura (tra oggi e domani) Giustimana e Casalena. Chiusi e difficilmente verranno riaperti a breve: Venagrande, Castel Trosino, Funti, Pianaccerro, Polesio, Porchiano e Rosara.

Aggiornamento del 12 novembre 2016
Testo del decreto terremoto firmato dal Presidente Mattarella

Aggiornamento del 9 novembre 2016, ore 16.30
Con l'ordinanza sindacale n. 589 del 08/11/2016 l'Amministrazione comunale dispone la proroga della chiusura del civico cimitero di borgo Solestà per accertamenti, verifiche e per le più opportune e celeri valutazioni degli interventi da porre in essere per la sua messa in sicurezza dal 08 novembre 2016 fino al completamento degli interventi.


Aggiornamento del 9 novembre 2016, ore 10.30
"Nel ribadire la ferma volontà dell'Amministrazione comunale di riavviare l'attività didattica il 14 novembre, vengono pubblicate le schede AEDES redatte dai tecnici della protezione civiledopo i sopralluoghi effettuati nelle nostre Scuole.Un ringraziamento particolare agli operai delle ditte che in queste ore stanno lavorando 'ventre a terra' per sistemare al meglio i nostri plessi". Il Sindaco Guido Castelli


Aggiornamento del 9 novembre 2016, ore 10.15
Aggiornamento situazione cimiteri civici
Si informa che in queste ore stanno proseguendo le verifiche di controllo statico all'interno dei Cimiteri rurali.
Alcuni di questi sono già stati resi accessibili al pubblico da ieri (Lisciano, Piagge e Poggio di Bretta) con prescrizioni e cioè con l'invito a non avvicinarsi alle zone transennate, disposte a salvaguardia della pubblica incolumità. Si sono conclusi, poi, nella giornata di ieri, i controlli da parte dei tecnici nei Cimiteri di Mozzano e Castel Trosino. All'esito dei sopralluoghi è stata disposta la chiusura di questi ultimi a data da destinarsi. 
La situazione del Cimitero civico di Borgo Solestà è risultata ancora più complessa, essendosi evidenziate, già dai primi controlli, importanti lesioni che non permetteranno la riapertura a breve.
Già domani, comunque, saranno avviate le procedure di affidamento dei lavori che inizieranno a partire dalla prossima settimana.
Per questi motivi con ordinanza n. 589 dell'8 novembre 2016 è stata prorogata la chiusura del Campo Santo di Ascoli fino a completamento degli interventi di messa in sicurezza.

Aggiornamento del 9 novembre 2016, ore 10.00
Da mercoledì 9 novembre resterannoaperte per il servizio notturno solo le strutture di Monticelli e Squarcia


Aggiornamento dell'8 novembre 2016
Situazione cimiteri civici
Inqueste ore stanno proseguendo icontrolli statici dei Cimiteri rurali.Alcunidi questi sono già stati resi accessibili al pubblico (Lisciano, Piagge ePoggio di Bretta) e nelle prossime ore verranno comunicate eventuali e nuoveriaperture.


Aggiornamento del 6 novembre 2016
Si comunica che il Sindaco di Ascoli Piceno, con propria ordinanza n. 581 del 5 novembre ha ordinato
- la sospensione dell'attività didattica delle scuole pubbliche e paritarie di ogni ordine e grado, ivi compresi gli istituti universitari e gli asili nido, ubicate nel territorio comunale di Ascoli Piceno, dal giorno lunedì 7 novembre 2016 a sabato 12 novembre 2016;
- la chiusura dei plessi scolastici di via Monte Catria a Villa S.Antonio (scuola primaria) e di via degli Irisa Monticelli ( scuola media dell' ISC Don Giussani) sino al completamento dei lavori necessari al ripristino della piena agibilità degli stessi.
Il Sindaco ha altresì stabilito che:
- ciascun Dirigente Scolastico - previo concerto con i servizi tecnici delle amministrazioni competenti all'esecuzione dei lavori - organizzi le attività amministrative e del personale ata in modo che non si producano interferenze con i cantieri;
- nella giornata di giovedì 10 novembre 2016, in deroga a quanto disposto nell'ordinanza - Unicam è autorizzata a svolgere la cerimonia di conferimento delle lauree nell'ala Nord del polo universitario "Sant'Angelo Magno".


Aggiornamento del 5 novembre 2016
L'Amministrazione Comunale di Ascoli Piceno, in considerazione della prolungata chiusura delle scuole finalizzata a svolgere gli opportuni controlli sulle strutture, avendo sempre a cuore le esigenze familiari, ha ritenuto di organizzare un servizio utile alle famiglie e ai bambini. E' stata pertanto allestita un'area ludica e di intrattenimento in collaborazione con il Ludobus presso il Palafolli, in zona industriale Consind, dove gli operatori accoglieranno per tutta la settimana che va dal 7 al 12 novembre, bambini e ragazzi dai 3 ai 12 anni dalle ore 9 alle ore 12.
Le attività organizzate e gestite dagli operatori del Ludobus, si svolgeranno anche all'interno della tensostruttura del Palafolli e, compatibilmente con le condizioni atmosferiche, nell'area circostante.
Le attività sono completamente gratuite, per la fruizione è semplicemente richiesta sul posto la compilazione di un modulo di iscrizione giornaliera.
Per i bambini più piccoli, da 3 a 5 anni, è necessaria la permanenza di un genitore o comunque di un familiare.
L'Amministrazione ringrazia la Compagnia dei Folli per la collaborazione e la sensibilità dimostrata.


Aggiornamento del 4 novembre 2016, ore 18
In relazione alla ripresa delle attività didattiche nella città di Ascoli Piceno, il Sindaco di Ascoli comunica quanto segue:
"Dopo una prima serie di sopralluoghi condotti dal personale tecnico del comune, da ieri i professionisti incaricati dalla porzione civile stanno effettuando le verifiche "Aedes" sui plessi scolastici di ogni ordine e grado della nostra Città.
Nella giornata di domani, e comunque all'esito dei controlli, sarà emanata apposita ordinanza di proroga della sospensione delle attività scolastiche.
Per doverosa informazione e vista la legittima richiesta di chiarimenti da parte delle famiglie e della comunità studentesca, si anticipa che in ogni caso le attività didattiche saranno sospese almeno sino a sabato 12 novembre.
La suddetta decisione, condivisa con l'amministrazione provinciale, riguarderà anche gli istituti scolastici superiori. La nostra ferma volontà è quella di riaprire le scuole solo dopo che ne sarà certificata la piena agibilità e, dunque, quando saranno ripristinate le medesime condizioni in cui i plessi si trovavano alla data del 23 agosto u.s.
L'amministrazione sta predisponendo servizi e misure di sostegno alle famiglie, specie quelle con disabili, per la migliore gestione di questo prolungato ma inevitabile periodo di sospensione delle attività. 
È' un momento complesso e difficile. A tutti noi ascolani, senza distinzione alcuna, è richiesto uno sforzo particolare. Innanzitutto quello di non scoraggiarsi e di mantenere la massima razionalità pur a fronte di questo interminabile sciame sismico che mette tutti a durissima prova. 
Comprendo e capisco le incertezze e i turbamenti delle famiglie e della comunità in genere. Sono incertezze e turbamenti che non risparmiano neppure il sottoscritto. Ciò nonostante abbiamo il dovere della collaborazione reciproca e della fiducia. Ascoli sta reagendo con efficacia e compostezza alle sfide velenose del sisma. Lo farà anche ora che è chiamata all'impegno più importante : quello di garantire ai propri figli il diritto di rientrare a scuola in sicurezza e in serenità.


Aggiornamento del 2 novembre 2016, ore 17
Vicini alle famiglie nell'emergenza. Da stasera a partire dalle ore 18.30 nelle palestre Squarcia, Forlini e Monticelli sara presente l'animazione per i bambini con gli operatori delle nostre Ludoteche. Nella palestra di Monticelli domani (giovedì) venerdì e sabato dalle ore 9.30 alle ore 12.30 sono organizzate attività ludiche e ricreative per bambini fino a 12 anni.La serenità dei nostri figli è un investimento nel futuro della città.

Aggiornamento del 1 novembre 2016, ore 14
Informazione sull'emergenza. Le 4 aree di ritrovo e le 3 palestre operative fini a domenica 6 novembre.

Visto il perdurare della crisi sismica il Sindaco Castelli ha deciso di mantenere operative (almeno) fino a domenica 6 novembre le 4 aree di ritrovo all'aperto e le 3 strutture sportive destinate a chi non volesse/potesse dormire in casa. Si ricordano le ubicazioni delle aree e delle palestre:
piazzale cimitero Solesta';
piazzale stadio con bagni chimici;
parcheggio Centro commerciale ;
parcheggio Centro commerciale Città delle stelle
Le palestre a disposizione sono 
Monticelli, campo Squarcia e Forlini. 
Si consiglia di portare con sé lo stretto necessario. 
Malati disabili e non autosufficienti possono informarsi ai numeri 3293603850 3293603851. I possessori di roulotte e camper possono sostare presso parcheggio in via Castagneti. Alla Casa Albergo Ferrucci accoglienza per gli anziani nel pomeriggio. Telefono 07362442505 
Aggiornamento del 31 ottobre ore 17.00
Allestito in Piazza Arringo ad Ascoli un presidio dei Vigili del Fuoco per la segnalazione di dannidopo  la scossa di domenica 30 ottobre

Aggiornamento del 31 ottobre ore 16.45
Informazione sull'emergenza. Anche stasera (31 ottobre 2016) 4 aree di ritrovo e 3 palestre per i cittadini che non possono dormire a casa
Anche stasera a partire dalle 18.30 saranno aperte le 4 aree di ritrovo (all'aperto) e le tre strutture sportive (coperte) per chi non volesse dormire in casa:  piazzale cimitero solesta' con bagni chimici e CRI. Piazzale stadio con bagni chimici. Parcheggio Centro commerciale al Battente con bagni chimici.  Parcheggio Centro commerciale Città delle stelle con bagni chimici. Le palestre a disposizione sono Monticelli, campo Squarcia e Forlini. Portare con sé lo stretto necessario. Malati disabili e non autosufficienti possono informarsi ai numeri 3293603850 3293603851. I possessori di roulotte e camper possono sostare presso parcheggio in via Castagneti. Alla Casa Albergo Ferrucci accoglienza per gli anziani nel pomeriggio. Telefono  07362442505


Aggiornamento del 31 ottobre ore 12.05
Chiusura dei cimiteri comunali per emergenza terremoto dal 31 ottobre 2016 al 7 novembre 2016

Aggiornamento del 31 ottobre ore 12.00

Chiusura scuole pubbliche e paritarie di ogni ordine e grado, ivi compresi gli istituti universitari nonche' asili nido, ubicate nel territorio comunale dal giorno lunedì 31/10/2016 al giorno sabato 5/11/2016.


Aggiornamento del 31 ottobre  ore 11.45

Chiusura cimiteri civici

Si ricorda che il cimitero di Borgo Solestà e tutti i cimiteri rurali, a seguito dell'evento sismico del 30 ottobre, resteranno chiusi alla cittadinanza per ragioni puramente precauzionali fino a nuova comunicazione, così da consentire le opportune verifiche da parte dei tecnici comunali.

Aggiornamento del 31 ottobre

È stato allestito presso la Casa Albergo Ferrucci un punto di accoglienza per anziani con possibilità di avere il trasporto da casa per i non deambulanti. Saranno presenti operatori del progetto Attivamente per fornire assistenza e generi di conforto. Il centro resterà aperto per l'intera giornata. Per info rivolgersi al numero 0736 244505

 

News del 30 ottobre 2016, ore 17.00
INFORMAZIONI IMPORTANTI PER L'EMERGENZA
Il comune di Ascoli ha predisposto - A PARTIRE DALLE 18.30 DI OGGI 30.10.2016 - 4 aree di ritrovo (all'aperto) e 3 strutture sportive (coperte) verso le quali possono indirizzarsi coloro che questa sera ritengono di non dormire nella propria abitazione.

 

News del 30 ottobre 2016, ore 11.30
Il Comune di Ascoli per la gestione delle problematiche delle persone non autosufficienti (anziani, disabili, malati ecc.) conseguenti alla recente crisi sismica ha messo a disposizione i propri assistenti sociali che possono essere contattati ai seguenti numeri: 328/9041290, 347/3657081, 338/5487116.

News del 30 ottobre 2016, ore 11
CHIUSURA SCUOLE NEL COMUNE DI ASCOLI PICENO
A seguito della scossa di terremoto di questa mattina, si comunica che, per ragioni puramente precauzionali, domani lunedì 31 ottobre 2016 tutte le scuole di ogni ordine e grado, ivi compresi gli asili nido, resteranno chiusi così da consentire le opportune verifiche da parte dei tecnici sui plessi scolastici.

CHIUSURA CIMITERI CIVICI
Si rende noto che il cimitero di Borgo Solestà e tutti i cimiteri rurali, a seguito dell'evento tellurico di questa mattina, resteranno chiusi alla cittadinanza, per ragioni puramente precauzionali, così da consentire le opportune verifiche da parte dei tecnici comunali.

News del 28 ottobre 2016, ore 14.48
Dichiarazione del Sindaco Guido Castelli "Esito verifiche scuole e plessi comunali a seguito della nuova crisi sismica del 26 ottobre"
"In data odierna tutti gli edifici scolastici comunali, compresi gli asili nido, sono stati verificati da nostro personale tecnico. Tutti sono risultati idonei al mantenimento delle funzioni istituzionali a cui sono stati destinati. Le scuole Luciani e Villa San.Antonio presentano minime criticità superabili con interventi che saranno programmati in seguito ma che non ne pregiudicano l'utilizzo.
Le 5 scuole parificate private che sono state visitate, sempre da nostro personale tecnico, non hanno evidenziato criticità tali da comprometterne il normale utilizzo. In 2 scuole sono stati segnalati alla proprietà gli interventi minimi necessari per il ripristino della monoliticità di elementi non strutturali.
Questa mattina è terminato anche il controllo sugli edifici pubblici di proprietà comunale. In nessun caso sono emersi aggravamenti sostanziali rispetto alle criticità rilevate in seguito al precedente evento sismico. Sono state pertanto confermate le problematiche e prescrizioni di tutela già obiettivate in precedenza ."

Aggiornamento del 27 ottobre ore 15.10
Si comunica che il Sindaco di Ascoli Piceno, tenuto conto anche del concorde parere del Presidente della Provincia, ha disposto la sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado, ivi compresi gli Istituti universitari nonché gli asili nido, su tutto il territorio della città di Ascoli per i giorni 28-29 ottobre 2016. La decisione è stata adottata alla luce della necessità di proseguire e completare i sopralluoghi ed i controlli già avviati da stamattina sulle strutture scolastiche, oltre che dal perdurare, come anche accaduto nella mattinata odierna, dello sciame sismico e dalla prossimità temporale rispetto all'evento apicale registratosi nella giornata del 26/10/2016.

News del 27 ottobre 2016 ore 09.56

Le squadre tecniche del Comuni di Ascoli Piceno hanno iniziato dalle 08.00 di questa mattina le verifiche sui plessi scolastici, pubblici e privati, della scuola dell'obbligo (asili nido compresi). La polizia municipale, con apposite pattuglie, si recherà in ciascuna frazione del territorio comunale per controllare lo stato dei luoghi. Ogni decisione circa l'apertura o meno delle scuole nella giornata di domani sarà, ovviamente, subordinata all'esito delle verifiche. 

26 ottobre 2016
Si comunica che, per ragioni puramente precauzionali e a seguito della scossa di terremoto verificatasi nel tardo pomeriggio di mercoledì 26 ottobre, il giorno GIOVEDI' 27 ottobre 2016 ad Ascoli le scuole di ogni ordine e grado RIMARRANNO CHIUSE così da consentire le opportune verifiche sui plessi scolastici.

 

 

Informazioni utili


Modello IPP - istanza di sopralluogo per edifici/opere pubbliche, privati

Il Comune di Ascoli pubblica il modulo con il quale il cittadino potrà richiedere il sopralluogo. 
I moduli compilati dovranno essere consegnati al protocollo del Comune di Ascoli Piceno (Piazza Arringo 7) o inviati tramite PEC all'indirizzo: comune.ascolipiceno@actaliscertymail.it
Per ulteriori info: http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/home.wp

 

Per essere sempre aggiornati in tempo reale consultare: